Lo Yoga

La mia Filosofia

Fin dalla mia prima lezione ho sentito i benefici che la disciplina dello Yoga è in grado di donare. Lo yoga mi ha cambiato la vita e intraprendere l’insegnamento è lo strumento più efficace che conosco per sperare di portare i benefici della pratica anche agli altri.

Per me insegnare Yoga è ‘un ritorno al sociale’, alla cura del prossimo nella sua singolarità, è il mio modo di dare un contributo alla società.

Desidero trasmettere alle persone gli strumenti che io stessa ho trovato più efficaci per imparare ad ascoltarsi guardandosi dentro senza giudicarsi, ma accentandosi per scoprire e valorizzare le proprie qualità in una prospettiva di continuo miglioramento.

Lo Yoga aiuta a lavorare su noi stessi, siamo così abitudinari e spesso corriamo e perdiamo il senso della direzione e la motivazione che ci spinge alla meta. Facciamo fatica a spegnere quella sorta di radio perennemente accesa nella nostra mente che non ci consente di sentire il nostro reale stato d’animo. Ma con le chiavi giuste possiamo cambiare anche gli schemi più sedimentati per renderli funzionali rispetto ai nostri reali obiettivi.

Il mio stile

La pratica inizia con un riscaldamento di tutto il corpo, poi ogni lezione include Asana e concetti filosofici. La filosofia yogica viene affrontata con semplicità e precisione in modo che ognuno possa cogliere ciò di cui ha bisogno. La lezione parte dalle asana più semplici e arriva alle più complesse, in un crescendo dolce ma intenso mettendo a proprio agio tutti i praticanti rispettando le diverse caratteristiche corporali ed entrando, con leggerezza e allegria, sempre più in profondità nei concetti yogici.